Gentiloni, siamo Paese solo in Europa

"Siamo un Paese solo, sia in Europa che nel Mediterraneo. Il nostro alleato è Orban, il leader per eccellenza contro l'Europa. In che mani ci sta portando Salvini? Sono molto preoccupato per la stabilità dell'Italia". L'ex premier Paolo Gentiloni, ospite a Pesaro della festa dell'Unità, intervistato da Gerardo Greco, ha parlato di fronte ad un pubblico numeroso di immigrazione e della direzione che sta prendendo l'Italia. "In pochi mesi Lega e 5 Stelle potrebbero mandare il Paese in fumo - ha osservato -. Nel 2011 eravamo sull'orlo del baratro e grazie ai governi che si sono succeduti siamo riusciti a riportare l'Italia nella carreggiata della crescita e della lotta alle diseguaglianze. Invece ora non si parla d'altro che di immigrazione, e non più di reddito di inclusione e non più dei guai della gente. Il problema degli immigrati lo ha risolto il mio governo col ministro Minniti e non certo quello attuale, e noi l'abbiamo fatto senza avere l'aiuto di nessuno in Europa".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Alta Rimini
  2. ANSA
  3. ChiamamiCitta
  4. Alta Rimini
  5. ChiamamiCitta

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Morciano di Romagna

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...